Un giorno nella foresta scoppiò un gigantesco incendio. Animali e uccelli fuggirono impauriti. Mentre tutte le razze raccolte si disperavano e si lamentavano della loro cattiva sorte. il colibrì volò verso il fiume e raccolse una goccia d'acqua, tanta ce ne stava nel suo becco. Gli altri animali lo derisero: "Ma cosa fai?" gli chiesero. Il piccolo colibrì rispose: "Faccio quello che posso".

Questa sezione è dedicata alla solidarietà, aperta a chiunque desidera  far conoscere delle situazioni di disagio o che cerca di fare qualcosa per aiutare chi sta peggio di noi.

                                           ricevo e pubblico

 

20 settembre 2006

CARISSIMO WILD
TI INVIO LE FOTO E LA DOCUMENTAZIONE DI CIO' CHE HOSPITALIA DEI
ROMEI HA FATTO IN KENYA NELLA MISSIONE DI AGOSTO.
RIEPILOGO: COMPRATI I PRIMI DUE MULINI A MOTORE DIESEL PER MACINARE IL MAIS. ACQUISTATO UN ALTRO MEZZO ETTARO DI TERRA DA COLTIVARE PER LE VEDOVE DI AIDS. MONTATA LA PRIMA, DELLE DUE CASETTE,PER I MULINI.
AL DISPENSARIO MASAI DI KARDA, ACQUISTATI 3 TANKS PER LA RACCOLTA DELL'ACQUA PIOVANA, 2 DA 2300 LT. UNO DA 3400 LT.
MA QUELLO CHE MI PREME DI PIU' E' CHE 50 FAMIGLIE POSSONO GODERE PER UN ANNO, DI UNA ASSICURAZIONE SANITARIA CHE COPRE LE SPESE MEDICHE. QUESTO, E CI TENGO A DIRLO, GRAZIE ANCHE AI DENARI INVIATI DA TANTI AMICI DI CHAT...(MACONDO IN PARTICOLARE..). GRAZIE DI CUORE A TUTTI. I 1000 EURO RACCOLTI ABBIAMO LASCIATO CHE LI GESTISSE PADRE GIUSEPPE BORLINI PARROCO DELLA CATHOLIC MISSION DI KARUNGU. LUI CONOSCE LE NECESSITA' DELLE PERSONE E LA REALTA' DELLA PARROCCHIA. IMPORTANTE E ' CHE LE PERSONE SAPPIANO CHE I LORO SOLDI SONO EFFETTIVAMENTE ANDATI PER QUESTA AZIONE.UNA ULTIMA COSA:TORNEREMO IN KENYA A FEBBRAIO, SPERO QUESTA VOLTA CHE LE FAMIGLIE DA ADOTTARE SIANO MOLTE DI PIU' C'E' SOLO UN PICCOLO ADEGUAMENTO LA CIFRA ANNUALE PER LE ADOZIONI SALE A 25 EURO.
QUESTO PER PERMETTERE ANCHE LE VISITE DI CONTROLLO.
TI RINGRAZIO DI CUORE INSIEME A TUTTI GLI AMICI.

MASAIMEN......CARLO

ALCUNE  FOTOGRAFIE

           

      
 

14 giugno 2006

CARO WILD,

ECCOMI DI NUOVO CON UNA PROPOSTA VALIDA LA CHIESA CATTOLICA DEL KENYA IN COLLABORAZIONE CON IL LOCALE MINISTERO DELLA SALUTE HA CREATO UNA ASSICURAZIONE SANITARIA CHE  CON 20 EURO L'ANNO PERMETTE L'ASSICURAZIONE DI UN NUCLEO FAMIGLIARE. QUESTE PERSONE ASSICURATE , POSSONO PRESSO GLI OSPEDALI CONVENZIONATI AVERE TUTTA L'ASSISTENZA POSSIBILE-  VISITE, MEDICINE, RICOVERI, OPERAZIONI- HOSPITALIA IN COLLABORAZIONE CON LA CHATHOLIC MISSION DI KARUNGU (MIGORI DISTRICT) E IL  "S.CAMILLUS MISSION HOSPITAL" LANCIA UN INVITO AD ADOTTARE UNA FAMIGLIA PER UN ANNO. PER ORA ABBIAMO OLTRE 20 FAMIGLIE ADOTTATE, MA IN UNA ZONA DOVE L'INCIDENZA DELL'AIDS RAGGIUNGE LIVELLI DEL 37%,DOVE LA MALARIA E' ENDEMICA,COSI LA TUBERCOLOSI ECC..UNA ASSICURAZIONE SANITARIA PERMETTEREBBE DI GUARDARE CON PIU SERENITA' AL FUTURO DI TANTE PERSONE DISAGIATE.IL  22 DI AGOSTO PARTIRO' PER IL KENYA E PERSONALMENTE STIPULERO' LE ASSICURAZIONI SANITARIE,INVIANDO AL RITORNO COPIA ALLE PERSONE CHE HANNO ADERITO.PER ADERIRE :  HOSPITALIA DEI ROMEI ONLUS  C.C. POSTALE N:  52427119   CAUSALE  DEL VERSAMENTO "ADOZIONE SANITARIA IN KENYA"  MANTENETE LA RICEVUTA CHE PUO ESSERE PORTATA IN DETRAZIONE E SCRIVETE IL VOSTRO INDIRIZZO PERCHE' VI POSSA ESSERE INVIATA COPIA DELL'AVVENUTA ASSICURAZIONE.   UN GRAZIE DI CUORE       MASAIMEN  (CARLO)

Hospitalia dei romei

nuove fotografie dal Kenia  ( 14 maggio 2006 )

Caro Wild,
ti invio parte del materiale, per ora solo fotografico, per il sito. Seguirà a breve, la descrizione dei lavori svolti dalla ns. associazione in Kenya,       
Ciao e Grazie.
Masaiman

Carlo and children

Cynthia

Fred childs

harambee

Kardacarlo swork

Masagroup

Messa

Microscopio

Prima pagina corriere

Primo fabbricato

15 giugno 2005

Hospitalia dei romei è presente in kenya da agosto del 2000,in collaborazione con la catholis mission di karungu, e la masai community di karda in trans mara, ha realizzato un complesso scolastico, che conta oggi 350 bambini, ed un ambulatorio medico ed un laboratorio analisi ne s.valentine mission hospital di karda. Periodicamente rifornisce di medicinali e kit analisi il dispensario, ed insieme alla comunità masai,collabora alla costruzione degli edefici scolastici. Nell'ottobre 2004 e stato effettuato lo screening anti burcolare ai bambini della scuola, ed avviata la quarta costruzine della scuola.Nella missione di karungu è stata realizzata la scuola di cucito per 25 ragazze, che a turno la frequentano, e dopo l'esame finale viene donata loro una macchina da cucire per poter permettere di lavorare in autonomia.i progetti futuri prevedono la costituzione di una cooperativa per 140 vedove di aids, la messa in opera di pannelli fotovoltaici al dispensario di karda, la messa in opera di due serbatoi da 6.00 litri per la raccolta di acqua piovana, è l'invio di un container dall'italia per materiali che non si trovano in loco. Inoltre contiamo gia ad agosto, di iniziare la costruzione dell'asilo,oggi hospitato in uno stanzone del dispensario. Delle opere svolte possiamo, a chi lo voglia, dare documentazione visiva..dvd.. Oggi chiediamo principalmente fondi..ricordando che le donazioni possono essere portate in detrazione:.

torna su

Ricevo e pubblico:

14 Luglio 2005

Già da diversi mesi, dalla nostra città di Bari, partono per Calcutta alcuni nostri amici e collaboratori, per dare una mano alla casa Madre delle Missionarie della Carità. Livio tornando da tutti i viaggi mi diceva sempre, perché non fai questo? Perché non mi aiuti a fare questo? Quando facciamo questo? L'ultima volta però non potevo dirgli di no. Vi spiego l'idea, l'iniziativa e il ns. progetto  Promuovo una raccolta fondi, per costruire delle sedie a rotelle per bambini handicappati di Calcutta, ovviamente ospitati e seguiti dalle nostre sorelline. Le sedie a rotelle saranno costruite a Calcutta, dove costa meno il materiale e la loro costruzione e ci evitano le spese di spedizione e trasporto. Le sedie verranno costruite a Calcutta dai ragazzi che studiano in una scuola professionale dei salesiani a Calcutta, quindi il progetto ha un doppio scopo. Ovvero diamo lavoro e professionalità a ragazzi indiani. E le sedie costruite vengono donate a bambini indiani.Il costo delle sedie è intorno ai 60 euro.Sto già raccogliendo la somma e dovrei avere già alcune sedie. Ne ho promesse dieci e la somma deve essere raccolta entro fine luglio, perché ad Agosto Livio riparte per Calcutta. In diario di bordo (www.diariodibordo.altervista.org) torverete la presentazione in power point.Allora potevo dire di no?Aspetto il vostro gran buon cuore che da sempre ci aiuta.

p.s. l'avventura continua !
promesso!
vito

10 giugno 2005

Mio caro Wild, eccomi nuovamente a te per porti una questione delicata: le adozioni scolastiche a distanza.
Ti sono grata per aver posto sul tuo sito le foto che masai ti ha inviato, ebbene in quelle foto ci sono anche 13 ragazzi tra i 13 ed i 19 anni, che hanno bisogno di imparare un mestiere per potersi mantenere e mantenere anche le loro famiglie. Ricordi quella storiella di due amici che si incontrano ed uno dice all'altro:
- Per chi è quel pesce?
- Lo do in elemosiana a quell'uomo laggiù...
- Quando lo avrà finito avrà ancora fame e rischierà di morire... Perchè nn gli insegni a pescare?
Ebbene ,noi vorremmo che questi ragazzi , almeno questi ragazzi, imparassero a pescare per insegnare ad altri e ad altri ancora, e poi ancora ad altri, affinchè prima o poi nessuno abbia più fame.
Se qualcuno vuole condividere questa "folle" speranza ed adottare uno di questi ragazzi a distanza, può contattare questi numeri telefonici:

Carlo 3388609425

Cecilia 3206224262

Grazie ancora di tutto...

 Cecilia


torna su


Carissimo wild, eccomi a scriverti, non per me, ma per l'Associazione missionaria laica con cui, indegnamente, collaboro: Hospitalia dei Romei onlus. Prevalentemente l'impegno di questa associazione, è rivolto al Kenia, dove presta la sua opera con i Padri Passionisti. Con zelo e fatica, si è riusciti a riempire un conteiner con materiale da destinare alla Cattolic Mission p.o.b.3 Karungu Migori distrect cd del Kenya, ma i soldi per la spedizione purtroppo n0n sono sufficienti, avendo richiesto per il trasporto oltre 5000 euro.Ti sarei veramente grata se volessi fare un appello al fine di aiutare la Provvidenza nella raccolta di tale somma. Va ricordato che la cifra che si donerà, potrà essere detratta dalle tasse a normativa vigente.
Il conto corrente postale è Hospitalia dei Romei onlus n: c/c 524 27 119 abi7601 cab14400

Chi volesse maggiori informazioni può scrivere a  hospitaliadeiromei@libero.it
Un ringraziamento a te e a tutti coloro che vorranno darci una mano

torna su